Dove si fermano le delibere condominiali…

Ci si domanda spesso su cosa di fatto blocca le delibere condominiali. Le componenti principali sono due: burocrazia e interessi personali. Questo è il monitor della vita condominiale odierna, che spesso in assemblea diventa oggetto di discussione. Ogni condomino che siede in assemblea prevalentemente tende a tutelare esclusivamente i propri interessi, cercando di combattere all’estremo pur di prevaricare quelli altrui. Accanto a questa annosa problematica sociale, c’è la burocrazia con le sue lentezza e e con i suoi tempi. oggi come oggi diventa sempre più difficile interfacciarsi con uffici pubblici nel tentativo di risolvere alcune questioni di natura condominiale. Alla luce dei fatti si assiste a un disastro come quello occorso in questo condominio di Bari. La speranza è che la vita condominiale possa cambiare, partendo innanzitutto dall’approccio dei singoli condomini. gli interessi personali sono naturali contrapposizione degli interessi generali e quindi condominiali. compito sempre più duro quello dell’amministratore che ha il dovere di trovare il giusto equilibrio. Partire dagli angoli da smussare per arrivare al raggiungimento dell’equilibrio, tutto condito di normative e interessi…e intanto nulla cambia. Iniziamo a cambiare tutti.