Riforma del processo ma non della giustizia

Tanto a pagare sono i cittadini. I ritardi dell’organizzazione della giustizia ricadono sempre sui cittadini onesti. Così come nel caso del condominio, materia ancora oggi misteriosa con tutti i suoi risvolti grotteschi. Che tutte le istituzioni collaborino al miglioramento del servizio giustizia per la cittadinanza, senza distinzioni e senza prevaricazione come la costituzione prevede